IL CIELO DOV'E'


Cielo sopra a me forse non ce n'č
io non so volare quindi devo camminare.
Accidenti a me ora scopro che
non ti ho amata mai colpa dei miei guai,
di una vita distratta vissuta in fretta
tra un amore inventato e un Dio perduto.
Dentro una cittą che angeli non ha,
io cambierei davvero se credessi un po' nel cielo.
Ma il cielo dov'č..
Il cielo
vento azzurro tra pianeti in volo
Spazio senza fine e senza etą,
luna stelle in libertą.
Il cielo,
fatto di preghiere e di canzoni
dove tutto gira e se ne va
nell'immensitą per l'eternitą.
Cielo sopra me forse non ce n'č,
io svendo anzi regalo
tutto per un po' di cielo,
ma il cielo dov'č
Cielo sopra me forse non ce n'č.