NON PUOI DIRE A


Tu con me devi stare attenta un po' di più
non puoi dire A ch'io non sappia già.
D'accordo io sarò un po' rude con te
a volte pure volgare
ma ti ho scritto tante poesie
sono stato il tuo lupo della fiaba
ti ho portata nelle notti piene
sulla stella polare
ho raccolto per te tanti fiori di campo.
Io con te sono sempre stato un uomo e tu
non puoi dirmi A, non puoi dire A.
Io so come si vive
io so come si ama
so cos'è un errore
so dov'è l'affare
so che cosa dire
tu invece no, tu invece no
perciò non sei come me.
Ti lamenti per avere poco
da me che ti do tanto
da me che più ti amo e più ti voglio
da me che ti sbuccio una mela.
Non puoi pensare di dirmi come si vive una storia
stai andando per una via
che io ho fatto più di una volta
e ancora devi sapere quello che io so.
Non dire no,non dire no
perché lo sai che non puoi.
Non dire A, non dire A
perché con me non si fa.
Non mi conosci neanche un po'
non pensi a quello che ti do
hai sempre il dito contro me
per qualche colpa che non c'è. Tu con me devi rilassarti un po' di più
non puoi dirmi A, amami son qua.
Tanto finchè c'è l'amore tutto va
se finisce la colpa non è mia né tua.
Pensa a queste mie parole
prima e dopo i pasti
e mezz'ora prima di dormire.
Impara a conoscermi meglio
e ad amarmi di più.