L'IMPOSSIBILE FINO ALLA FINE

LUI
Ma tu ci sarai sempre?
Me lo chiedo tutte quelle notti
Che srotolo il tempo con le mie mani nervose.
Non è un caso che c'è la luna piena,
sfumata d'arancio distaccata dal mare.
La luna che va su,sempre più su,
è lontana ma così vicina
da lambire i miei pensieri e la mia pelle.
E riesco a sentire il profumo di tanti momenti
in cui non ho mai fatto caso
a quanto fosse vero o falso,
magico o normale.
Un sentimento unico.
Dove siamo in un tempo indimenticabile
privi di emozioni insostituibili.
Ora non sei più una bambina,
sei grande e bella come il cielo
donna col tuo fascino più maturo
forse più responsabile
più disincantata
ma ancora con l'immaginazione di quella bambina
che non è mai andata via dalla mia luna.
La mia mente ora ricama pensieri forti.
LEI
Non ti cerco
So che ci saresti e non voglio trovarti.
E' notte,
una di quelle notti in cui ci si perde.
Mi perdo.
L'inquietudine è così vicina
Che potrei schiacciarla come una zanzara.
I pensieri scorrono allegri nella mia mente,
creano le tinte forti delle immagini
e rendono accettabile ogni lontananza.
Penso a noi due,
ad un'effusione ambigua,maledetta.
E così perversamente tenera
Da puntellarmi il cuore come matita,
ma ti vorrei e ti ho.
Il mio credo è questo sentimento
così immenso e capace.
Sola ai confini della notte,
il cielo cigola nel trapasso del giorno,
ha l'ali tormentate dell'insonne
ho voglia di te,
se sapessi dove sei,
ma nemmeno stavolta ti cerco.
LUI
La mia fantasia è protagonista della tua vita,
il tuo respiro mi entra nella pelle
come una sinfonia in preparazione.
Nella penombra del mio pensiero
spio i tuoi appunti in un notes impolverato
non ho smanie di capirci,
in quel mistero di frasi c'è magia
ma riesco a dominare la mia curiosità.
La mia fantasia ti spia per conoscere i tuoi contenuti,
penso a quando starò con te
Penso a quando starò con te.
Ma è come se non fosse vero.
LEI
Anche la mia fantasia ti spia
L'espressione della tua bocca è dischiusa
come fosse in attesa di un pensiero da masticare,
un pensiero che decida per questa notte.
La cintura del tuo accappatoio bianco si è allentata,
nell'oscurità è possibile immaginare la nudità sola.
Nel gioco chiaro scuro di ombre
c'è la ricerca della perfezione.
Ed è tutto perfetto.
Ora ti ricomponi un po'
hai avvertito di essere spiato da un'idea.
LUI
Tu socchiudi gli occhi,
il tuo corpo vibra nella notte
prima lento e poi più frenetico
e infine un gemito lungo e sazio
squarcia le grate anguste di questi miei pensieri,
sei lenta e stentata e languida
come vuole l'eternità della passione
e il desiderio inappagato.
LEI
Ho te
Così vicino da non riuscire a vederti.
Nei miei pensieri lo scroscio a pelo dell'acqua
scandisce un'intesa mai definita.
LUI
Non ci avremo mai
LEI
Non toccheremo l'arcano che risiede nella volutta'.
LUI
E continueremo a godere l'impossibile
LEI
Fino alla fine?
LUI
Si. Fino alla fine.