S. FRANCESCO

L'incidente er botto e poi
tutti morti, pure noi
stamo all'artro monno gia',
ora che dovemo fa'.
S.Francesco bona idea,
co' li morti ce sa fa'
annamoce a parla',
er paradiso lo dirige lui.
S.France' sei er santo prediletto,
ce trovi 'n'angoletto !
Semo sortanto in due,
semo peccatori dilettanti,
nun ce farete santi
ma se lo meritamo
un postarello qui,
se c'e' da fa' noi famo
e dimo sempre si.
S.Francesco pensa 'n po',
poi ce dice ancora no.
Nun ve posso accontenta'
'n'artra vorta se vedra',
sulla terra tutti e due
ate fatto troppi sbaji,
questo ve costera'
er purgatorio per annetto e piu'
S.France' sei er santo prediletto,
e si c'hai visto a letto
ma ch' avemo fatto noi,
semo peccatori dilettanti,
nun ce farete santi
ma se lo meritamo
un postarello qui,
se c'e' da fa' noi famo
e dimo sempre si.
S.Francesco dopo 'n po'
ce ripensa e dice si
ve posso perdona'
magari tutto er male fosse qua,
ve posso perdona'
magari tutto er male fosse qua.